isole egadi 1.jpg

ROTTE

ISOLE EGADI

IL TOUR DELLE ISOLE INCONTAMINATE

un'avventura ricca di emozioni l'arcipelago delle egadi e' posto nel canale di sicilia a poche miglia dalla costa occidentale siciliana e comprende tre isole principali: favignana, levanzo, marettimo e gli isolotti di formica e maraone poco piu' di due scogli.

ITINERARIO

Qui si arriva per vivere sul mare con semplicità a  bordo delle nostre barche per scoprire l’infinita varietà di emozioni che queste isole possono regalare: un bagno in rada fatto al mattino presto, o nella luce accecante del sole, o al tramonto, oppure ancora in un giorno caldo di maggio o in un’acqua fresca di agosto, o semplicemente nel dolce tepore di settembre. qui tutto è emozione allo stato puro. a favignana i protagonisti sono il mare e il tonno. 
Basta infatti attraccare al porto per avere dinanzi lo scenario disegnato dagli antichi caseggiati della tonnara florio dove un tempo si allestivano le reti per la pesca e si lavorava il tonno per conservarlo.
Oggi la tonnara florio è visitabile sotto la guida di uno dei vecchi impiegati che la custodisce. il re delle egadi è il tonno e conviene cogliere l’occasione sia per gustarlo fresco che fare una scorta di quello conservato. tipica è la bottarga di tonno fatta da uova cotte sotto sale con la quale si prepara anche a bordo delle nostre imbarcazioni il tipico piatto di spaghetti con bottarga.
Favignana è la più grande del gruppo e la più vicina a trapani e si presenta brulla e segnata da numerose insenature orlate da splendide cave di tufo bianco e da spiagge di sabbia bianca. notevole le coste basse e frastagliate, cavità e grotte, aree di rifugio e sviluppo di molte specie animali, una delle quali la tartaruga marina “caretta caretta”.

A bordo delle nostre imbarcazioni sarà possible visitare la grotta del bue marino, fare il bagno al davanti della bellissima spiaggia del preveto caratterizzata da una finissima sabbia bianca. al tramonto e con mare calmo brinderemo in una delle insenature più splendide di favignana, cala rossa.
Nei giorni successivi esploreremo cala monaca, cala rotonda e cala azzurra. insomma al mattino a favignana non c’è che da decidere il colore del mare nel quale bagnarsi o la baia dove abbandonarsi al sole: se bianca e sabbiosa come al burrone e a cala azzurra, oppure alta e rocciosa a cala rossa; se fermarsi alla grotta perciato o scala stornello protetta dall’isolotto preveto. Per gli amanti delle immersioni con i diving del luogo è possibile organizzare un’immersione subacquea alle grotte al relitto di punti lunga o a punta fanfalo. la sera scesi a terra ci ritroveremo nella piazza della matrice per un drink o per gustare un buon piatto di cous cous in uno numerosi ristoranti del luogo. 

isole egadi 2.jpg

Ad appena 4 miglia a nord di favignana si erge levanzo, la piccola isola costituito da calcari bianchi cristallini. scarsamente abitata è ricca di fauna, dove è possibile per gli amanti del trekking fare delle lunghe e piacevoli passeggiate passando per i sentieri dedicati. l’isola conta numerose grotte tra le quali quella del genovese di inestimabile valore per la presenza di graffiti risalenti a 11000 / 12000 anni fa. con meteo favorevole ancoreremo a cala dogana oppure a cala minnoli entrambe adiacenti al porto. 
Potremo quindi esplorare circumnavigando l’intera isola passando nuovamente per i faraglioni per ritornare alla sera alle boe davanti al porto e quindi scendere a terra per godersi una rilassante serata in uno dei pochi ristoranti che offrono del buon pesce locale. a circa 12 miglia a ovest di favignana si erge marettimo: il vero gioiello dell’intero arcipelago dove è possibile ammirare tutti i colori del mare. per la sua storia geologica, per la particolare conformazione e per la sua vegetazione rappresenta uno dei più importanti siti dell’intero bacino del mediterraneo. l’isola è montuosa e dolomitica e la sua vetta è alta circa 700 metri sul livello del mare.
Appare all’orizzonte imponente e suggestiva. la ricchezza del suo ambiente terrestre è determinata da 3 fattori principali: la totale montuosità, la presenza di acqua sorgiva, l’isolamento risalente a 600 mila anni fa, fattori che hanno consentito la conservazione di oltre 500 entità botaniche rare, o assenti in sicilia, nonché uniche al mondo. l’isola ospita numerosi uccelli marini tra i quali l’uccello delle tempeste.
Ormeggiati al d’avanti del porto in una delle boe del parco potremo esplorare l’abitato di marettimo e il tipico borgo dei pescatori. qui tutto prende un’altra dimensione, il caseggiato caratteristico è costituito da piccole casette di pescatori e da viuzze strette dove si respira l’odore del mare. su questa isola in particolare la riserva marina delle egadi tutela un patrimonio naturale di immenso valore ed è per questo che alcune zone sono interdette totalmente alla navigazione. 

isole egadi 3.jpg
isole egadi 4.png

Nota bene: l’itinerario e le escursioni potranno subire delle variazioni in base alle condizioni meteo, del mare e del vento. Il comandante si riserva quindi il diritto di modificare l’itinerario della crociera, tenendo conto che i veri “comandanti” sono sempre Nettuno ed Eolo, il Dio del mare e il Dio del vento.

COME RAGGIUNGERE PALERMO

In aereo: voli su Trapani o Palermo dalle principali città italiane. 

In auto: autostrada Palermo-Messina , ss. 113. 

In treno: linea Palermo-Messina, stazione di Palermo centrale

I NOSTRI PARTNER

unnamed.png
unnamed.jpg
unnamed-1.png
unnamed-2.png
unnamed.png

I NOSTRI PROFILI SOCIAL

MAGIC SAILING CHARTER 2020  -  P.IVA: IT 06486550822  -  REA PA-324301 - Cap. Soc. € 10.000,00 i.v.